Atto costitutivo

L'anno millenovecentottantasette, il giorno 24 (ventiquattro).= del mese di settembre in Firenze, Via Cavour n. 1, nel Palazzo Medici Riccardi.

Innanzi a me Dottor MARIO PICCININI, Notaro iscritto al Collegio Notarile dei Distretti Riuniti di Firenze, Prato e Pistola, con residenza in Firenze, senza la presenza dei Testi per avervi i Comparenti, che hanno i requisiti di legge, concordemente ed espressamente rinunziato col mio consenso, sono presenti i Signori:

MORALES GIORGIO, nato a La Spezia il 26 marzo 1932, domiciliato , ove sotto, non in proprio ma quale Assessore e Legale rappresentante del COMUNE DI FIRENZE, con sede in Firenze, avente codice fiscale n. 01307110484 debitamente autorizzato a questo atto per la carica che ricopre e legittimato in base a deliberazione della Giunta Comunale in data 15
dicembre 1986 n. 6599/6371. quale risulta dall'Estratto Autentico del Verbale relativo che si allega sub "A" omessane la lettura per concorde ed espressa volontà dei Comparenti che dicono di conoscerlo.

BARTOLINI GIANFRANCO, nato a Fiesole (Firenze) il 17 gennaio 1927, domiciliato, ove sotto, non in proprio ma quale Presidente della Giunta e Legale rappresentante della REGIONE TOSCANA, con sede in Firenze, avente codice fiscale n. 01386030488, debitamente autorizzato a questo atto per la carica che ricopre e legittimato in base a deliberazione della Giunta Regionale in data due giugno 1987 n.209, quale risulta dall'Estratto Autentico del Verbale relativo che si allega sub "B" omessane la lettura per concorde ed espressa volontà dei Comparenti che dicono di conoscerlo.

BRASCA ALBERTO, nato a Budrio (Bologna) il 25 maggio 1943, domiciliato ove sotto, non in proprio ma quale Presidente della Giunta e Legale rappresentante della PROVINCIA DI FIRENZE, con sede in Firenze, avente codice fiscale n.80016450480, debitamente autorizzato a questo atto per la carica che ricopre e legittimato in base a deliberazione del Consiglio Provinciale in data 21 maggio 1987 n. 451, quale risulta dall'Estratto Autentico del Verbale relativo che si allega sub "C" omessane la lettura per concorde ed espressa volontà dei Comparenti che dicono di conoscerlo.

I Comparenti della -cui identità personale, capacità e legittimazione ad agire io Notaro sono certo i quali,

PREMETTONO:

II COMUNE DI FIRENZE, la REGIONE TOSCANA e la PROVINCIA DI FIRENZE, intendono valorizzare la tradizione culturale ed il patrimonio scientifico conservato nell'Istituto Tecnico Statale per Geometri "Gaetano Salvemini" con sede in Firenze, Via Giusti 27; ed insieme promuovere un'attività di informazione nel campo della scienza e della tecnica.
Quanto sopra premesso sì che costituisca elemento integrante e sostanziale di questo atto i nominati Comparenti convengono e stipulano quanto segue:

1) Per iniziative degli Enti suddetti si costituisce con il presente atto una Fondazione, priva di scopo di lucro, per il perseguimento delle seguenti finalità:
a) conservare, valorizzare e incrementare il proprio patrimonio storico, scientifico e librario;
b) promuovere la conoscenza della scienza e delle tecniche con iniziative didattiche e di informazione scientifica, con particolare riferimento alle esigenze dell'Istituto Tecnico "G. Salvemini";
c) promuovere studi e ricerche .nel settore della scienza, della tecnica e della loro storia:
d) sviluppare rapporti di collaborazione e scambi con analoghe istituzioni e con Enti e imprese pubblici e privati italiani e stranieri operanti nel campo della ricerca scientifica e dell'innovazione tecnologica.

2) La denominazione della Fondazione è "SCIENZA E TECNICA".

3) La Fondazione ha sede in Firenze.

4) Le norme che regolano l'attività della Fondazione e dei suoi organi sono specificate nello statuto della Fondazione, che, sottoscritto e approvato dai Comparenti con me Notare si allega al presente atto sub "A" per formarne parte integrante e sostanziale, omessane la lettura per concorde ed espressa volontà dei Comparenti medesimi che mi dicono di conoscerlo.

5) Per la realizzazione degli scopi della Fondazione gli Enti fondatori erogheranno una quota annuale di L. 50.000.000.= (Lire cinquantamilioni=) ciascuno oltre al conferimento di beni e contributi che avverrà con separati atti.

6) La Fondazione è costituita senza limitazioni di durata. In caso di estinzione della Fondazione la devoluzione del patrimonio avverrà secondo quanto previsto dallo statuto.

7) Gli effetti economici e giuridici di questo atto sono immediati.

8) I Contraenti chiedono l'applicazione delle esenzioni tributarie di cui all'art. 3 del D.P.R. 26 ottobre 1972 n. 637 poiché la Fondazione di cui si è posto in .essere l'atto costitutivo non ha fine di lucro ed ha come scopo esclusivo lo studio, la ricerca, l'istruzione ed altre connesse finalità di pubblica utilità.
Agli effetti fiscali ed ai soli fini della registrazione del titolo il valore di questo atto è simbolicamente dichiarato in L. 1.000.= (Lire mille=).

Richiesto io Notaro ho ricevuto il presente atto scritto a macchina da persona di mia fiducia e da me completato a mano sopra due fogli bollati e cinque facciate; da me letto ai comparenti che interpellati lo approvano ed in conferma con me lo sottoscrivono.

Gianfranco Bartolini
Giorgio Morales
Alberto Brasca
Mario Piccinini Notaro

Copyright 2017 © Fondazione Scienza e Tecnica